Ultimi Articoli

Essence Nail polish corrector pen

Continuando sulla scia Essence, oggi voglio parlarvi della penna correttiva per smalto, aka la Nail Polish Corrector Pen.
Già tempo fa avevo provato la stessa identica cosa, ma di casa Pupa e mi ci ero trovata egregiamente.
Il post di allora era talmente breve da sembrare quasi una presa per i fondelli, ma la verità è che su queste penne, se fanno il loro dovere, c'è veramente poco da dire.

La Nail Polish Corrector Pen è dotata di 1 comodissima punta a scalpello, più altre 3 di scorta contenute nell'apposito spazio all'altra estremità della penna, protette da un tappino.
Il solvente è privo di acetone ed ha un odore che sembra essere un disperato tentativo di profumazione fruttata.



E' molto efficacie, forse più che la penna della Pupa, basta una sola passata per eliminare le imperfezioni dello smalto (ovvio, poi gli smalti glitter, iridescenti e compagnia bella, sappiamo tutti che sono brutte bestie sempre e comunque).

In ogni caso, sia quella della Pupa che questa di Essence sono ottime, io ho deciso di ricomprare quella di Essence un po' perchè, a parità di prestazioni, costa di meno e anche perchè ce l'ho più a portata di mano quando vado a fare la spesa.


P.S. -> pensavate che almeno i prodotti per unghie venissero risparmiati dalle violentatrici di stand? Ovviamente no, come è successo alla mia Corrector Pen, ma me ne sono accorta solo a casa.
L' ho usata subito, un po' per necessità, un po' per un'insano bisogno di segnare il territorio su un qualcosa profanato da delle barbare che rimarranno impunite.
Prima di fare l'acquisto, buttateci un occhio va...


Lo vedete il residuo di smalto rosso? Ecco, non è mio ù.ù



Voi avete provato questo prodotto? Se non l'avete ancora fatto, ve lo consiglio!


*L*

Guarda anche

0 commenti